Collezione Panunzi a Bracciano, atto terzo…ve l’aspettavate questa?

Con Delibera di Giunta n.167 del 16-07-2019, veniamo a sapere che la famiglia Panunzi, ora in qualità di eredi e proprietari della collezione, hanno espresso la volontà di donarla al Comune, a condizione che la sala che si costituirà con i reperti da loro donata venga intitolata ad Ennio, Piero e Bruno Panunzi e che il Comune si faccia carico di tutte le spese:

di assicurazione, trasporto e ripristino degli spazi privati dopo lo smontaggio dei pezzi oggi murati nella loro

residenza;
e che gli stessi hanno pure proposto al Comune che i soldi stanziati (€80.000,00) per la collezione vengano impiegati in opere

destinate al museo e dalla sua valorizzazione.

Insomma un passo indietro strepitoso?????????

Peccato che il Sindaco, come abbiamo detto nello scorso articolo, allegando la sua risposta alla nostra interrogazione,

ipotizza un costo per le spese accessorie di €20.000.00, senza contare che ora si aggiungeranno

trasporto e ripristino degli spazi privati dopo lo smontaggio dei pezzi oggi murati nella residenza Panunzi e

la promessa fatta agli stessi, ovvero quella di destinare al museo e alla sua valorizzazione i famosi €80.000,00.

Non riusciamo a capire per quale motivo l’Assessora alla Cultura attuale, delegata al Museo Civico, risulta assente anche in questo atto di approvazione

di Delibera di giunta, proprio come la volta scorsa oppure è una casualità?

Eppure il Sindaco asserì alla nostra interrogazione che: “tassativamente la conoscenza o la percezione di possibili conflitti d’interesse

Comunque la novella continua e noi con il nostro modus operandi, mantenendo gli occhi aperti, verso le spese

dei soldi della collettività, che questa amministrazione programma, continuiamo nel tenervi aggiornati.

 

Informazioni su marcotellaroli 590 Articoli
Consigliere comunale presso il Comune di Bracciano

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*